Cane rinchiuso e maltrattato.Il padrone si prende una denuncia

La polizia di Lucca ha salvato domenica un cane tenuto prigioniero in condizioni atroci. Alle 14.00 un equipaggio della Volante è stato informato da un cittadino che non ha voluto dare il suo nome che nel giardino di una casa a Sorbano del Vescovo (una frazione di Lucca) un cane viveva in condizioni indescrivibili. Per verificare l’informazione i poliziotti hanno suonato alla porta dell’abitazione indicata e si sono fatti condurre dal proprietario nel luogo dove teneva il cane.

La scena che si è presentata davanti agli occhi degli agenti era incredibile:
un setter inglese di circa 30 chili era richiuso in un piccolo recinto metallico di 4 metri quadrati pieno di escrementi che non venivano tolti da settimane. La ciotola del cibo era incrostata di sporcizia e l’acqua era putrida e maleodorante. L’animale aveva grosse placche di escrementi attaccati al pelo a tal punto che riusciva a camminare con molta difficoltà. Vista la situazione, è stato richiesto l’intervento degli addetti al canile comunale, i quali hanno fotografato l’animale e la sua gabbia. Il cane è stato sequestrato e affidato al canile per le cure. Il padrone è stato denunciato per maltrattamento di animali e per violazione delle norme sulla loro custodia.

fonte:firenze.repubblica.itEnglish-Setters-For-Sale.jpg

Cane rinchiuso e maltrattato.Il padrone si prende una denunciaultima modifica: 2010-10-12T03:04:36+00:00da ramboo84
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento